Marcia per i pini e per il verde della città

Sabato 20 giugno, alle ore 11, in Viale degli Atlantici, in Via Pace Vecchia e in Via Fratelli Rosselli di Benevento,​ si terrà una pacifica manifestazione che avrà inizio in zona Sovrintendenza (ex Convento San felice).
Ogni cittadino che voglia far arrivare al Sindaco l’espressione della propria volontà,​ è invitato – insieme alla propria famiglia – AD ABBRACCIARE UN PINO, CON LA CHIARA INTENZIONE DI DIFENDERLO da azioni violente ed ingiustificate.

Il​ patrimonio verde della nostra Benevento corre il grave rischio di abbattimento per precisa (e decisa) volontà degli Amministratori Comunali che giustificherebbero tale scempio con l’obiettivo di “salvaguardare la pubblica incolumità”.
Per TUTTI i 352 pini di Viale degli Atlantici,​ di Via Pace Vecchia, di Via Fratelli Rosselli, è stato deciso il taglio immediato (delibera del 3 marzo 2020), considerati TUTTI malati ed in procinto di crollo! Per i primi 12 (marzo 2019) e alcuni altri (autunno 2019 – febbraio 2020) l'”esecuzione” è già avvenuta!

L’elemento individuato per giustificare l’abbattimento è la posizione di alcuni (non tutti!) pini che si sono “naturalmente” piegati o per cercare il sole, o per allontanarsi da edifici costruiti “troppo vicino” agli alberi PREESISTENTI.
Però,​ secondo l’opinione di Rocco Sgherzi” – incaricato dal Comitato “Giù le mani dai pini” per un esame della situazione – tali alberi NON SONO AFFATTO A RISCHIO CADUTA, anzi, la loro posizione indica la loro maggior forza raggiunta nel tempo.
“Piegarsi” – ha spiegato il dott. Sgherzi, Agronomo ed esperto di “pinus pinea” – ha comportato per l’albero un maggiore impegno (=forza!) sia per uno sviluppo radicale più ampio e profondo che per un ampliamento di chioma intrecciatasi con le chiome dei pini vicini. Anche da una semplice ed immediata analisi visiva, si evince che il loro baricentro risulta in asse, la qualità del loro legno è ottima, le loro nuove gemme (“candele”) perfettamente verticali; in più non hanno parassiti, ospitando, piuttosto,​ notevoli colonie di uccelli di ogni tipo (ora in​ nidificazione!), insetti impollinatori.
In Natura tutti gli esseri viventi, compresi gli alberi “storti”, utilizzano la loro razionalità per assicurarsi lunga vita!
Certamente, il Sindaco e gli Amministratori hanno il compito di salvaguardare la salute e l’incolumità pubblica​ ma, crediamo, ANCHE di tutelare i nostri alberi, che costituiscono uno straordinario patrimonio storico/salutare/estetico nostro, dei nostri figli e della nostra città.

Ecco perché invitiamo i cittadini di Benevento a dare il proprio contributo per tale nobile causa, presenziando e partecipando, tutti in camicia bianca con un bel NASTRO VERDE LEGATO AL BRACCIO.

Share This